Comune di Nuraminis

Comunicazioni

Pubblicata il 04/01/2018

In relazione all'articolo pubblicato sull'Unione sarda web dal titolo "Nuraminis: 500 cartelle agli evasori di Tarsu e Imu 2012", ci teniamo a fare un'importante precisazione.
L'accertamento in corso sulle bollette anno 2012 è una verifica delle posizioni degli utenti che ciascun comune è tenuto a fare sempre. La mancata verifica costituisce infatti un danno erariale per il comune e un danno agli stessi cittadini in quanto gli si preclude l'eventuale possibilità di usufruire di maggiori servizi. La verifica è quindi volta a consentire la regolarizzazione o la dimostrazione della posizione degli utenti che hanno ricevuto il relativo avviso.
Sapevamo, e gli accertamenti di questi giorni lo confermano, che le bollette di molti utenti presentano delle semplici incongruenze o errori di compilazione da parte dell'utente al momento del pagamento. Non conformità risolvibili e che non costituiscono in ogni caso delle irregolarità contributive.

Per questo motivo non ci sogneremmo mai di definire "evasore" chi è chiamato semplicemente ad esibire dei documenti per i dovuti accertamenti. E per questo stesso motivo prendiamo le distanze da un articolo che, come spesso accade sui giornali, punta più al sensazionalismo che alla vera sostanza delle cose.